Porta del ponte

Un luogo ricco di storia, un varco che si apre sulla parte più antica della cittadina. Quando, nel XIV secolo, si decise di rendere la cittadina più sicura, realizzando la cinta muraria, la Porta del ponte divenne l’ingresso principale per accedere al centro abitato. Ogni giorno, da secoli, attraversano questa porta centinaia di persone.

Oggi la Porta del ponte è uno dei simboli della città, un tempo era contornata da un fossato e munita di ponte levatoio per difendere la popolazione in caso di attacco nemico. Nel corso degli anni la struttura ha subito molte modifiche e, oggi, si presenta agli occhi dei visitatori con uno stile semplice ma curato. Ad accogliere i turisti, all’ingresso del ponte, due statue marmoree che raffigurano Sant’Eutizio, a destra, e  la Vergine con Bambino, a sinistra.

Sull’arco di Porta del ponte, infine, è ancora oggi possibile ammirare lo stemma della famiglia Albani.

ORARIO PROVVISORIO NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID19

Ufficio Turistico
Venerdì e Sabato: 09.30 – 12.30 / 15.00 – 18.00
Domenica: 09.30 – 12.30

Scuderie Palazzo Chigi Albani
Venerdì: 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

Museo Civico Archeologico dell’Agro Cimino
Venerdì: 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00